Dal 16 al 24 Gennaio 2025: Gran Tour OMAN

Gruppo Minimo 20 Pax
2170

dal 16 al 24 Gennaio


Informazioni

 Gran Tour OMAN dal 16 al 24 Gennaio 2025     

L’Oman è una destinazione affascinante in grado di regalare emozioni indimenticabili a qualsiasi visitatore, sorprendendolo con gli spettacoli offerti da una natura misteriosa e incontaminata e coinvolgendolo nelle magiche atmosfere delle città omanite, ricche di cultura, arte e storia. Nel nostro itinerario si alternano le moschee dalla splendida architettura e gli animati souk profumati di sandalo e caffè di Muscat, i panorami verdissimi dell’altopiano di Siq e il deserto infinito a Wahiba, e poi piccole comunità di pescatori, spiagge candide e il villaggio di Misfah al Abyeen, abbarbicato sulle montagne.

1° giorno 16 Gennaio: Milano Muscat
Partenza da Milano Malpensa con volo Etihad alle 09:55 via Abu Dhabi con Arrivo all’Aeroporto Internazionale di Muscat alle 22:30. Dopo il disbrigo delle formalità doganali e il ritiro dei bagagli trasferimento privato al Royal Tulip di Muscat dove è previsto il pernottamento.
2° giorno 17 Gennaio: Muscat-Barka-Nakhal-Muscat
Dopo la prima colazione partenza in direzione nord per vedere il mercato del pesce di Barka animarsi la mattina. Si prosegie verso la città di Nakhal per la visita del suo Forte. Questo forte apparteneva alla dinastia degli Imam Bani Kharous e Ya’arubah. La recente ristrutturazione dell’edificio ha permesso di riscoprire le caratteristiche originali, le lavorazioni artigianali e la storia delle reliquie. I soffitti, le porte e le finestre sono decorati con sorprendenti intagli. La vista dal tetto è impressionante, offrendo un panorama unico sul territorio circostante In seguito si giunge alle sorgenti di acqua calda Ain Thowarah dove i locali vengono per rilassarsi all’ombra del palmeto. Pranzo in un ristorante locale. Cena e Pernottamento a Royal Tulip o similare
3° giorno 18 Gennaio: Muscat-Bimah Sinkhole-Wadi Shab-Sur-Wahiba Sands
Dopo la prima colazione ed il check out ci si dirige verso Bimah Sinkhole. I geologi dicono che questo pozzo naturale, ampio 40 metri e profondo 20, si formò quando una caverna calcarea crollò. I locali pensano invece che un pezzo di luna cadde dal cielo e formò la cavità chiamata “BaitalAfreet” – “Casa de Demone”. Da qui il viaggio prosegue verso Sur, con bellissimi panorami sul Golfo dell’Oman. Sulla strada si ammira il paesaggio creato dalle montagne circostanti. Più tardi sosta a Wadi Shab, con i suoi antichi villaggi tradizionali, circondati da lussureggianti piantagioni di datteri e banane e attraversati dal sistema di irrigazione tradizionale “aflaj”. Una volta giunti a Sur, visita della Fabbrica di Dhow per vedere come le imbarcazioni tradizionali prendono vita. Pranzo in un ristorante locale. Più tardi ci si addentra nel deserto. Dopo aver raggiunto il Campo con veicoli 4×4, tempo a disposizione per sistemare i bagagli nella vostra tenda. Per chi lo desidera, dopo cena, è possibile fare per proprio conto una passeggiata nel deserto per ammirare le stelle. Cena e pernottamento a Arabian Oryx Camp o similare
4° giorno 19 Gennaio: Whaiba Sands-Wadi Bani Khalid-Whaiba Sands
Tempo a disposizione per ammirare l’alba e la bellezza del deserto prima del ritrovo per procede per Wadi Bani Khalid. Una volta giunti a Wadi Bani Khalid potrete fare un piacevole picnic e, per chi lo desidera, è possibile anche nuotare tra le acque del wadi. Sosta per la visita di una casa di Beduini, per avere un’idea di come vivono e come sono le loro tende all’interno. Si rientra al campo, prima di riprendere le auto ed andare ad ammirare il tramonto dall’alto di una duna. Provate a scoprire le tracce di piccoli uccelli e di altre creature che popolano il deserto. Dopo il tramonto si rientra al Campo. Cena e pernottamento a Arabian Oryx Camp o similare.
5° giorno 20 Gennaio: Whaiba Sands-Jabrin-Bahla-Nizwa
Dopo la prima colazione ed il check out, il viaggio prosegue con la visita di Jabrin Castle, famoso per l’architettura omanita e i soffitti dipinti. Eretto nel tardo XVII secolo, divenuto un sito importante per conoscere l’arte Omanita, questo edifico ha una struttura ben organizzata, con stanze delle donne, la cucina, il majilis… Molti soffitti sono decorati con magnifici affreschi che riprendono motivi islamici. Il panorama dalla cima del castello è veramente mozzafiato. Visira dall’esterno al Forte di Bahl per conoscere la storia di questa oasi, legata agli spiriti, i Jin. Pranzo in un ristorante locale. Cena e pernottamento a Al Diyar Nizwa o similare
6° giorno 21 Gennaio: Nizwa-Al Hamra-Misfah-Jabal Shams-Nizwa
Dopo la prima colazione si prosegue per il villaggio di Al Hamra, con le sue antiche case di fango (se c’è il tempo è possibile vedere il museo di Bait al Safah, biglietto di ingresso escluso). Più tardi si giunge al villaggio di Misfah. Passeggiata tra le vecchie case di pietra e i giardini terrazzati, orlati dai canali di irrigazione. Si parte in direzione di Jabal Shams; sosta fotografica lungo la strada a Wadi Ghul. Dopo aver raggiunto la cima ci si ferma ad ammirare il Grand Canyon (2000m, da qui è possibile vedere la cima più alta del Paese). Pranzo in un ristorante locale. Rientro in hotel, cena e pernottamento a Al Diyar Nizwa o similare
7° giorno 22 Gennaio: Nizwa Souq & Forte –Birkat Al Mauz– Muscat
Dopo la prima colazione ed il check out, la prima visita è prevista al Souq di Nizwa. Qui i commercianti non sono aggressivi e oltre ai negozi di souvenir si trovano banconi che vendono spezie, pesce, carne.. Dal Souq si giunge a piedi al Forte della Torre Circolare, costruito del XVII secolo da Imam Sultan bin Saif. Pranzo in un ristorante locale. Partenza per Manah, a pochi chilometri da Nizwa, per la visita al nuovo museo Oman Across the Age. Il museo vede in un edificio moderno la realizzazione del sogno del precedente Sultano, un museo interattivo per far conoscere la storia dell’Oman, dal passato al recente presente. Si riparte per Muscat e lungo la strada sosta al villaggio di Birkat al Mauz. Qui si vede uno dei 5 afalaj patrimonio UNESCO (Falaj al Khatmeen) e si passeggia tra le piantagioni di datteri. Arrivo a Muscat e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento Royal Tulip o similare
8° giorno 23 Gennaio: Muscat
Dopo la prima colazione, check out. Partenza per la visita della capitale del Sultanato. Prima tappa alla Grand Mosque. Si ha l’opportunità di visitare all’interno la più grande moschea del Sultanato. Questo luogo di culto presenta il secondo tappeto realizzato a mano più grande del mondo, come il secondo lampadario più grande. Non lontano dalla Moschea si trova la Royal Opera House, teatro unico nel suo genere in tutto il Medio Oriente. Il tour prosegue alla Corniche, con il porto da un lato e il Souq di Muttrah dall’altro. Tempo a disposizione per aggirarsi tra i negozi del souq e per rinfrescarvi con una bibita fresca in un piccolo caffè all’ingresso del mercato. L’ultima visita della giornata è dedicata al Museo di Bait al Zubair, nella parte vecchia della città. Sosta fotografica al Palazzo Governativo di Al Alam, con i forti di Mirani e Jalali sullo sfondo. Il pranzo in un ristorante locale può essere previsto dopo la visita del souq. Cena di arrivederci prima di proseguire verso l’Aeroporto Internazionale di Muscat per il vostro volo di rientro previsto in partenza alle 23:25. Pernottamento a bordo
9° giorno 24 Gennaio: Milano
Prima colazione a bordo e arrivo previsto a Milano Malpensa alle 06:45

Quota individuale di partecipazione 2170,00 Euro

La quota include: Voli e tasse aeroportuali, tour con guida parlante Italiano
visite guidate e ingressi come da programma,
5 notti in hotel e 2 notti in campo tendato
trattamento di pensione completa – accompagnatore Remco Viaggi
La quota non include: Assicurazione annullamento 100,00 Euro
Supplemento per sistemazione in camera singola 350,00 Euro
Mance Extra in genere e tutto quanto non indicato nel programma

  

 

Mappa

Richiedi informazioni su questo prodotto